BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

COSENZA/ Abusano di un disabile per 8 anni. 13 persone in manette

Un disabile mentale è stato abusato per 8 anni. Non distingueva tra il gioco e le violenze. I carabinieri della compagnia di Cosenza hanno arrestato 13 persone.

Foto AnsaFoto Ansa

Un disabile mentale è stato abusato per 8 anni. Non distingueva tra il gioco e le violenze. I carabinieri della compagnia di Cosenza hanno arrestato 13 persone.

Tredici persone, tutte di Cosenza, sono state arrestate oggi con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata. La vittima è un giovane disabile mentale di poco meno di trent’anni. Le indagini, scattate lo scorso novembre, hanno permesso di mettere le manette ai polsi dei suoi seviziatori. Si tratta di pluripregiudicati di età compresa tra  i 35 e i 70 ani. L’operazione effettuata dai carabinieri della compagnia di Cosenza, denominata “orchi”, ha fatto emergere abusi che si protraevano da ben otto anni, dal 2003. Alcuni degli arrestati erano entrati in contatto con il disabile, con il quale avevano stretto amicizia, da soli tre anni grazie ad una sorta di passaparola tra gli altri aguzzini.

Il giovane, inizialmente, non era in grado di distinguere tra il gioco e le sevizie subite, di cui avrebbe preso coscienza solo in seguito, rendendosi conto che gli stavano facendo del male.