BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ 1 maggio 2011: san Giuseppe lavoratore

Georges  de La Tour: Giuseppe falegname Georges de La Tour: Giuseppe falegname

Al contrario era nel vigore delle sue forze, era un uomo generoso e innamorato di Maria. La notizia che la donna con cui era fidanzato aspettava un figlio lo sconvolse, perché la legge prevedeva in questi casi di infedeltà la lapidazione a morte. Per questo dicono i Vangeli: “Maria, essendo promessa sposa a Giuseppe, si trovò incinta per virtù dello Spirito Santo, prima di essere venuti ad abitare insieme. Giuseppe, suo sposo, che era un uomo giusto e non voleva esporla all’infamia, pensò di rimandarla in segreto”(Mt 18-19). Ma alla rassicurazione dell’Angelo (“Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. Ella partorirà un figlio, e tu lo chiamerai Gesù; egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati” Mt 1,20-21) Giuseppe dice il suo sì al disegno di Dio, risponde al mistero della chiamata per amore di Maria: “Fece come l’Angelo del Signore gli aveva ordinato, e prese sua moglie con sé”. Ecco che prende forma la sua vocazione: san Giuseppe diviene consapevole della propria missione nel mondo e si consacra a Maria con tutte le sue forze, come sposo, discepolo, custode e sostegno.

© Riproduzione Riservata.