BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EMANUELA ORLANDI/ Il fratello: "Wojtyla sapeva, Ratzinger tace"

Emanuela Orlandi Emanuela Orlandi

EMANUELA ORLANDI INTERVISTA AL FRATELLO - E alla vigilia del Natale 1983, quando venne a casa nostra per portarci un regalo e gli auguri, si mostrò fin troppo chiaro. Ho ancora nelle orecchie la sua voce, le sue parole: “Cari Orlandi, voi sapete che esistono due tipi di terrorismo, uno nazionale e uno internazionale. La vostra vicenda è un caso di terrorismo internazionale”. Invece dopo essersi rivolti a Benedetto XVI gli orlando non hanno avuto alcuna risposta. Orlandi si aspetta che il Vaticano sgretoli quello che lui definisce un muro di gomma e si arrivi finalmente alla verità.

© Riproduzione Riservata.