BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BRESCIA/ Test Aler: domande su sesso e aborto

Immagine d'archivioImmagine d'archivio



Esiste una direttiva europea recepita anche dalla legge italiana, ha aggiunto che vietar come forma di indagine e di discriminazione nella selezione del personale certi tipi di quesiti. Lombardi ritiene che la selezione del personale effettuata in seguito al test non sia più valida perché inficiata da un test con contenuto penale. Lombardi intende ricorrere anche al Commissario Europeo alla libertà. Per il presidente dell'Alea, Isacchini, si faranno delle verifiche.

© Riproduzione Riservata.