BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ 18 maggio 2011: san Giovanni I papa e martire

Santo del giorno 18 maggio 2011: san Giovanni I papa e martire. Venne fatto arrestare e gettato in carcere dall'imperatore Teodorico perchè gli ariani erano stati definiti eretici

Tutti i Santi Tutti i Santi

Santo del giorno 18 maggio 2011: san Giovanni I papa e martire - Si festeggia oggi come santo del giorno San Giovanni I, papa e martire. Egli fu mandato dal re ariano Teodorico a Costantinopoli presso l’imperatore Giustino, e, primo tra i Pontefici della Chiesa Romana, celebrò in quel luogo il sacrificio pasquale. Una volta venuto via da lì, venne fatto arrestare e gettato in carcere dal medesimo Teodorico.
San Giovanni I era nato in Toscana e succedette a papa Ormisda il 15 agosto 523. Gli storici si dividono riguardo alla sua identificazione: secondo qualcuno sarebbe il Giovanni diacono autore di un'Epistola ad Senarium, importante per la storia del Battesimo e di come è cambiata la liturgia nei secoli, perchè si tratterebbe forse dell’unica testimonianza della tradizione della Chiesa romana di erigere e consacrare al sabato santo sette altari e di versare nel calice un miscuglio di latte e miele. Sempre Giovanni diacono sarebbe l’autore del trattato “De fide catholica”, trasmesso dagli antichi tra le opere di Severino Boezio.
San Giovanni I divenne papa quando era da poco stato fatto cessare lo scisma tra Roma e Costantinopoli. Dietro questa riconciliazione c’erano anche risvolti politici: i Goti infatti erano ariani e verso la fine del 524 Giustino pubblicò un editto con cui ordinava la chiusura delle chiese ariane di Costantinopoli e l'esclusione degli eretici da ogni funzione civile e militare. Teodorico di conseguenza costrinse il papa Giovanni I a recarsi a Costantinopoli per chiedere all'imperatore di revocare il decreto.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU SAN GIOVANNI I SANTO DI OGGI  18 MAGGIO 2011