BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BOX DEGLI ORRORI/ Cinisello, interrogato l'operaio, "Meglio la galera"

Pubblicazione:

Il condominio di Cinisello  Il condominio di Cinisello

BOX DEGLI ORRORI CINISELLO BALSAMO - Il proprietario del box in cui è stata trovata una donna uccisa e con evidenti segni di torture, è al momento in stato di fermo. Antonio Giordano, 44 anni, è stato interrogato per circa dieci ore. Non ha confessato alcuna colpa, ma secondo quanto riporta il quotidiano Il Giorno, avrebbe chiesto di essere condannato a trent'anni perché in galera si starebbe meglio che fuori. Una personalità evidentemente confusa, padre sperato di due figli, che vive con la madre e la sorella. L'ipotesi più accreditata è che ci si trovi davanti a un serial killer. recentemente sono stati infatti trovati in provincia di Lecco i resti di due prostitute fatte a pezzi con segni di tortura, Ioana Luminta Dan e Ionela Dragan. Anche la donna trovata nel box di Cinisello, un armena, potrebbe essere una prostituta anche se al momento mancano conferme ufficiali. Il box si trova in un sotterraneo di un condominio di Cinisello, uno spazio di tredici metri quadri con letto, televisore e videocassette a luci rosse. Un sotterraneo isolato, al servizio di due condomini, dove può essere facile portare persone di notte senza essere visti.



  PAG. SUCC. >