BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERREMOTO CATANIA/ Scossa di 3.1 gradi in Sicilia

Diverse scosse di terremoto registrate sul Monte Etna a partire da ieri pomeriggio fino a stamane all'alba. Quella di maggiore entità ha fatto registrare 3,2 gradi della scala Richter

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

L’epicentro e la magnitudo del terremoto – Diverse le scosse di terremoto registrate a partire da ieri mattina fino alla mattina di oggi 6 maggio in Sicilia, esattamente sul Monte Etna presso Catania. Quella di magnitudo maggiore è arrivata a 3.2 gradi ieri pomeriggio verso le ore 16. Dopo di che ne sono state avvertite altre fino all'alba di oggi. L'ultima in ondine di tempo, di magnitudo 2 gradi, è stata avvertita alle ore 3.50. Poco più prima una scossa di magnitudo 3.1 di cui riferiamo i particolari

La scossa di terremoto si è verificata in provincia di Catania, nel distretto sismico dell’Etna, di magnitudo 3.1. La scossa è stata rilevata alle ore 3.42 di stamattina 6 maggio, in Sicilia.

A individuarla sono stati i macchinari dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L’ipocentro del terremoto è stato localizzato ad una profondità di 14,4 chilometri. La scossa è stata registrata, per l’esattezza, alle coordinate 37.788°N, 14.963°E.  Dalle verifiche che sono state effettuate dal Dipartimento della Protezione civile non risulta che il terremoto abbia provocato feriti o danni di entità significativa a persone o cose. La scossa è stata registrata proprio sul vulcano monte Etna, non risultano esplosioni sul vulcano stesso.

Come riporta l’Ingv, «I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo». In ogni caso, «sebbene tutti i parametri forniti siano stati rivisti da analisti sismologi - comunica ancora l'istituto -, nessuna garanzia implicita o esplicita è fornita. Ogni rischio derivante da un uso improprio dei parametri o dall'utilizzo delle informazioni inaccurate è assunto dall'utente».