BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BENEDETTO XVI/ Video, il Papa in gondola a Venezia

Grande successo per la visita del Papa a Venezia. Ieri, in conclusione, Benedetto XVI ha fatto un breve giro su una gondola speciale salutato dai veneziani in festa

Il Papa sulla gondola, foto Ansa Il Papa sulla gondola, foto Ansa

La visita di Benedetto XVI a Venezia è stata un grande successo. Oltre 300mila persone si sono infatti radunate domenica mattina alla Messa tenuta al parco san Giuliano di Mestre. Gli organizzatori ne aspettavano al massimo 200mila. Ma non solo. Anche i momenti vissuti ad Aquileia e poi nella città stessa di Venezia hanno visto una grande partecipazione di fedeli. Visita, quella a Venezia, che ha visto il suo momento più simpatico e caratteristico nel breve percorso che il Papa ha compiuto su una caratteristica gondola veneziana. Gondola per l'occasione del colore bianco pontificio e su cui oltre al Papa erano imbarcati l'arcivescovo di Venezia Monsignor Scola e Padre Georg. Già Giovanni Paolo II aveva fatto lo stesso giro su una gondola durante la sua visita veneziana. Benedetto XVI è stato portato da Piazza San Marco fino alla Basilica della Salute dove ha tenuto un incontro con i rappresentanti della cultura veneziana. L'imbarcazione usata era la "balotina", una maxi gondola bianca guidata da quattro gondolieri. Durante il percorso tante le barche di semplici turisti e veneziani che hanno salutato il passaggi della gondola pontificia. Per la cronaca, i quattro gondolieri erano due campioni di tante regate storiche, Bruno e Franco Dei Rossi e altri due pezzi da novanta della voga alla Veneta, Giampaolo d'Este e Igor Vignotto. "Venezia ha una lunga storia e un ricco patrimonio umano, spirituale e artistico per essere capace anche oggi di offrire un prezioso contributo nell'aiutare gli uomini a credere in un futuro migliore e ad impegnarsi a costruirlo. Ma per questo - ha detto Benedetto XVI - non deve avere paura di un altro elemento emblematico, contenuto nello stemma di San Marco: il Vangelo. Il Vangelo è la più grande forza di trasformazione del mondo, ma non è un'utopia, né un'ideologia".