BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SARAH SCAZZI/ Aggiornamento, un testimone: Sarah cercò di fuggire da casa Misseri

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

SARAH SCAZZI AGGIORNAMENTO - La quale è la seconda persona in carcere, accusata anche lei senza prove reali di aver ucciso la cugina. Il padre Michele l'ha poi scagionata, ma la ragazza è comunque rimasta in carcere. Ma è tutta la famiglia Misseri a essere sospettata: anche Cosimo Cosima e Carmine Misseri, nipoti, erano stati fermati tempo fa con l'accusa di aver collaborato aiutato Misseri ad occultare il cadavere nel pozzo in cui è stato poi ritrovato.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.