BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MACERATA-LORETO/ Chieffo: vi racconto passo passo una storia di gente in cammino

Pubblicazione:martedì 14 giugno 2011

I pellegrini alla Macerata-Loreto (Foto: ANSA) I pellegrini alla Macerata-Loreto (Foto: ANSA)

Sabato, appena sono arrivato allo stadio, mi è stato detto che non dovevo aspettarmi un miracolo. Ed è stato proprio così. È stato molto più di un miracolo. Ripassando i canti con gli straordinari amici che con dedizione e gratitudine fanno il servizio dei canti, mi sono riscoperto fortunato, perché da tre anni mi viene data una “scusa valida” per fare la Macerata-Loreto. 

Da tre anni prendo il treno il sabato a mezzogiorno così sono allo stadio in tempo per raggiungere il coro, prima dell’arrivo dei pellegrini, e poi la domenica mattina torno da Loreto con uno dei pullman della mia città. 

La notte cammino, prego e canto.

I canti, molti, sono di mio padre, ma ora anche io cammino…



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
15/06/2011 - CAMMINANO PREGANO CANTANO (Stefano Giuliani)

Grazie Martino, del racconto e del tuo camminare, anche per chi come me non c'era ma vi ha seguito. Il MIRACOLO che tanti hanno visto ri-accadere è la STRADA, perchè una strada c'è, non solo durante il pellegrinaggio ma anche dentro il rosario dei giorni "normali", e non una strada qualunque, bensì quella che porta alla casa del Cielo, alla casa dove chi ci ha preceduto sta preparando un posto, che dobbiamo solo desiderare: vivendo. Che sfida per la vita è il pellegrinaggio: lo spuntare nella notte di un bel giorno, per ciascuno di noi. P.S. e quest'anno avete camminato nella notte della Pentecoste

 
14/06/2011 - La Madonna fa la forza (claudia mazzola)

Ho degli amici grandi grandi e ne vado fiera: Francesco, Giovanni, Fulvio, Marco tutti e 4 con dolori agli arti. Eppure sono andati al pellegrinaggio ed insieme ce l'hanno fatta, hanno pregato anche per me.