BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NAPOLI/ Liquami illeciti, sette arresti

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

NAPOLI SETTE ARRESTI - Sono stati eseguite sette ordinanze di arresti cautelati relative a presunti reati ambientali. E' successo a Napoli per opera della Guardia di Finanza. L'indagine è coordinata dalla Procura di Napoli e riguarda due aziende che si occupano di smaltimento di rifiuti. Secondo le accuse, le due ditte avrebbero smaltito liquami nelle fogne di diversi comuni della provincia di Napoli, capoluogo compreso. Inoltre, rifiuti speciali sarebbero stati eliminati in una discarica abusiva non autorizzata che si trova nel parco del Vesuvio.  La discarica occupava uno spazio di circa tremila metri quadri ed è stato disposto il sequestro dell'area. Nel corso dell'operazione la Guardia di Finanza ha sequestrato anche 41 tonnellate di rifiuti speciali e nove automezzi usati per il trasporto dei rifiuti. Infine è stato disposto il sequestro di beni pari a quattro milioni di euro. Tutto ciò sarebbe andato avanti per anni. Proprio ieri il Capo dello Stato Giorgio Napolitano si trovava in visita a Napoli. Nel corso di un incontro con il nuovo sindaco Luigi De Magistris, il presidente della Repubblica aveva espresso tutta la sua preoccupazione per l'emergenza rifiuti, definita una piaga da risolvere al più presto.





© Riproduzione Riservata.