BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BATTERIO KILLER/ I morti salgono a 18. L’Oms: forse 2000 contagi

Non si arresta l’epidemia scatenata dalla variante del batterio Escherichia coli; un ceppo, definito dall’Oms sconosciuto, estremamente tossico e contagioso. I morti sono saliti a 18

Fotolia Fotolia

BATTERIO KILLER – UN ALTRO MORTO - Non si arresta l’epidemia scatenata dalla variante del batterio Escherichia coli; un ceppo, definito dall’Oms sconosciuto, estremamente tossico e contagioso. I morti sono saliti a 18, 17 in Germania, uno in Svezia. L’ultimo persona che ha perso la vita per l’infezione è una donna di Amburgo, il principale focolaio dell’epidemia. Le brutte notizie non finiscono qui. Le persone contagiate dal germe, al 31 maggio, erano circa 1600. Un migliaio circa in Germania, il resto in altri Paesi europei come Svezia, Germania, Danimarca, Gran Bretagna, Olanda, Spagna e Svizzera; ebbene: ora, sempre secondo l’Organizzazione mondiale per la sanità, i contagiati potrebbero essere saliti a 2mila. Molti di questi vengono ricoverati per i sintomi da dissenteria emorragica. Nel frattempo, l'Istituto superiore di sanità assicura che, al momento, in Italia non è stato riscontrato nessun caso di infezione. Dall’istituto giunge anche il parere secondo cui non comprare più frutta è verdura non sarebbe una misura appropriata all’emergenza. E’ necessario, avvertono, lavarla e pulirla bene, sbucciarla laddove è possibile e non contaminarla con carne cruda.