BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

RISTORANTI/ Sosta a Varigotti, con i superbi scialatielli ai frutti di mare

Dalla passione partenopea di Francesco, unita alla bravura di Sara, moglie e cuoca, un ottimo ristorantino informale sul mare di Varigotti. Il commento di PAOLO MASSOBRIO

Ristorante AquaRistorante Aqua

Eccolo, un ristorante del nostro cuore. Perché? Perché la passione partenopea di Francesco, unita alla bravura di Sara, sua moglie e cuoca, hanno dato vita a un locale informale sul mare di Varigotti, che mancava decisamente, da tanto tempo. Per Francesco è un ritorno, dopo una pausa triennale a Noli e dopo l'esordio come pizzaiolo, in un locale che stava poco di fronte a questo, situato sul fondo della via di Varigotti, verso Finale Ligure, poco sopra la casa di vacanze dove don Giussani guardava il mare.
Il locale è colorato, festoso, luminoso. Per voi i piatti in carta (il menu degustazione cambia ogni ventina di giorni, con prezzo variabile a seconda che l’offerta sia prevalentemente di terra o di mare). Il buon inizio sarà la vellutata di patate su crudo di calamaretti e gamberi e poi il sempre ottimo tortino di polpo e patate, uno dei piatti bandiera del locale. Tra i primi (che sono tutti realizzati con la straordinaria pasta Vicidomini di Castel San Giorgio) ecco penne, spada e melanzane e superbi scialatielli con Effe Emme (frutti di mare). Ottimo anche il risotto del Golfo e i paccheri Vicidomini allo scarpariello. I calamari alla partenopea sono gustosi, ma ancor meglio è l’ottima grigliata mista di pesce, oppure un semplice pesce del giorno con i carciofi. Non da meno la frittura mista del golfo.
Tra i dolci, la bavarese al San Marzano con amaretti fatti in casa ma, soprattutto, una strepitosa torta ricotta e pere, preparata da Sara, che gareggia in bontà con l’analoga torta del sommo De Riso. Il servizio è sempre gentile e disponibile. La cantina è interessante via dai giusti ricarichi. L'entusiasmo in cucina è a mille e Sara ha persino vinto un premio nel mese di marzo, arrivando prima fra tanti cuochi.