BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ 27 giugno 2011: san Cirillo d'Alessandria

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Tutti i Santi  Tutti i Santi

Santo del giorno 27 giugno 2011: san Cirillo d'Alessandria - Oggi la Chiesa Cattolica festeggia come santo del giorno San Cirillo d’Alessandria, vescovo e dottore della Chiesa, vissuto tra il 370 e il 444. San Cirillo succedette allo zio Teofilo, vescovo di Alessandria d'Egitto tra il 385 e il 412, e svolse un ruolo fondamentale nella Chiesa di allora: si preoccupò di fronteggiare sia i nemici esterni alla Chiesa che le controversie interne. In particolare riuscì a sconfiggere l’eresia novaziana, quindi la sua preoccupazione teologica si rivolse contro alcuni protagonisti della Chiesa di Costantinopoli.
Dal 428 e fino alla morte del 444, fu un punto di riferimento per tutti i cristiani nella lotta contro Nestorio, Patriarca di Costantinopoli e contro quanti, difendendo la dottrina difisita (duofisita) sulle nature di Gesù Cristo, privilegiavano la presenza in Gesù della natura umana al punto da relegare in secondo piano quella divina.
San Cirillo fu anche uno scrittore molto prolifico e animato da una verve polemica. Non si sottrasse mai alle dispute contro i pagani e contro i giudei e alle controversie che precedettero e seguirono il III Concilio Ecumenico, celebrato ad Efeso nel 431.
Nel governare la Chiesa di Alessandria fece di tutto per difenderne l’ortodossia.

CLICCA > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU SAN CIRILLO D'ALESSANDRIA SANTO DI OGGI 27 GIUGNO 2011



  PAG. SUCC. >