BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TEMPI/ Nell’ultimo numero Benedetto XVI, Angelo Scola, Piero Gheddo

Pubblicazione:

La copertina di Tempi in edicola  La copertina di Tempi in edicola

«L’uomo non può vivere senza questa ricerca della verità su se stesso; verità che spinga ad aprire l’orizzonte e ad andare al di là di ciò che è materiale, non per fuggire dalla realtà, ma per viverla in modo ancora più vero, più ricco di senso e di speranza». Sono parole pronunciate da Benedetto XVI ai giovani durante la recente visita a San Marino ma suonano molto familiari a Venezia, dove il cardinale Angelo Scola riunisce il comitato scientifico di Oasis, rivista dell’omonima fondazione nata nel 2004 per promuove la conoscenza e l’incontro tra cristiani e musulmani.
Nel servizio che uscirà sul numero 25 di Tempi, in edicola da mercoledì 23 giugno, Laura Borselli, che ha seguito il convegno, racconta come l’osservatorio sul Medio Oriente si è interrogato e ha valorizzato la primavera araba, individuando dove camminano i giovani che animano le proteste al di là del Mediterraneo e che cosa li muove. «I movimenti nordafricani – ha detto il Patriarca – sono nati come rivolte di tipo economico. Se sono diventate rivoluzioni, ciò è avvenuto perché hanno messo in campo anche una certa idea dell’uomo e della società. Se ora vogliono continuare a essere rivoluzioni, è questa stessa idea che devono approfondire. In Medio Oriente è risuonata forte la domanda su che tipo di uomo vuol essere l’uomo del terzo millennio, quella stessa domanda che in forme diverse scuote sempre più potentemente anche le società occidentali».

CLICCA IL PULSANTE > QUI SOTTO PER LEGGERE



  PAG. SUCC. >