BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ANGELO SCOLA/ Comunione e Liberazione, il messaggio di Julián Carrón

Il  messaggio di don  Julián Carrón, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, di benvenuto al nuovo arcivescovo di Milano, Monsignor Angelo Scola

Foto AnsaFoto Ansa

In occasione della nomina di Monsignor Angelo Scola a nuovo arcivescovo di Milano, don  Julián Carrón, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, ha scritto un messaggio augurale di benvenuto. Monsignor Scola lascia dopo quasi dieci anni il suo ruolo di Patriarca di Venezia per succedere a Monsignor Dionigi Tettamanzi in qualità di capo della Chiesa ambrosiana. Lo stesso Monsignor Scola, accettando l'incarico, ha detto di aver lietamente obbedito alla richiesta del Pontefice. Per  Julián Carrón, il movimento di Comunione e Liberazione si unisce alla gioia del popolo ambrosiano per la Sua nomina. Nel messaggio, chiede alla Madonna di Caravaggio un sostegno particolare al suo lavoro, "nello struggimento perché Cristo sia conosciuto e assicuri fecondità al Suo ministero, così che tutti possiamo fare esperienza oggi - seguendo il nuovo Arcivescovo - della grande tradizione ambrosiana: «Ubi fides ibi libertas» (S. Ambrogio)".