BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Bimba di 3 anni salva i genitori in overdose

Pubblicazione:lunedì 6 giugno 2011

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Porto Recanati, Macerata. Una bambina di 3 anni salva i genitori. E' successo questo sabato dopo che la famigliola, tornata dal mare, si è fermata in macchina. Qui i genitori hanno pensato di farsi una dose di eroina. Erano ancora nel parcheggio davanti alla spiaggia dove avevano passato la giornata. Con loro anche l'altro figlio, di 4 anni. Ma qualcosa è andato storto, e i due si sono sentiti male: overdose. La più piccola della famiglia, di soli 3 anni, ha però capito che stava succedendo qualcosa di brutto. E' scesa dalla macchina e ha cominciato a chiedere aiuto ai passanti: "La mamma sta male", ha detto. Qualcuno è finalmente intervenuto e ha chiamato i soccorsi. Evidentemente i due genitori non era la prima volta che si facevano di eroina davanti ai figli. Se n'è accorta, la piccola, perché i due non rispondevano più alle sue chiamate. Così facendo, fermando i passanti, la bambina ha letteralmente salvato la vita del padre e della made. I quali, ricoverati in ospedale, adesso dovranno affrontare la denuncia del caso. I piccoli intanto sono stati affidati a dei parenti in attesa che il tribunale dei minori decida il da farsi, ma difficilmente sarà premesso loro di tornare a vivere con i genitori almeno fino a quando questi non avranno seguito un completo percorso di disintossicazione. I carabinieri del posto sono anche sulle tracce degli spacciatori che possano aver venduto la droga alla coppia. L'episodio è avvenuto intorno alle 4 del pomeriggio, in una pineta che funge da parcheggio proprio a ridosso della spiaggia. Entrambi i genitori hanno 40 anni. I due avevano deciso di drogarsi davanti ai figli i quali probabilmente non era la prima volta che assistevano alla scena, La piccola, visto che la madre non rispondeva ai suoi richiami, è riuscita ad aprire lo sportello della vettura e in lacrime ha cominciato a fermare quanti passavano dicendo loro che la mamma stava male. E' stata chiamata una ambulanza e anche i carabinieri che hanno portato i primi soccorsi, ila coppia si era intanto ripresa. Nella macchina c'era ancora una piccola quantità di droga. I bambini sono al momento affidati presso alcuni parenti, in attesa che l'apposito tribunale die minori decida la loro sorte.




  PAG. SUCC. >