BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA/ Fukushima, pensare energie non pericolose

Foto AnsaFoto Ansa

Cogliendo l'occasione della presenza fra gli altri dell'ambasciatore della Siria, il Papa si è rivolto espressamente a lui chiedendo rispetto per i diritti umani e per chi protesta per migliorare le condizioni di vita. Le evoluzioni che stanno avvenendo nel mondo arabo, ha detto, è auspicabile che non si realizzino in temrni di intolleranza, di discriminazione o di conflitto. E ancor meno di violenza. Il Papa si è augurato che il popolo siriano possa vivere in pace e fraternità.

© Riproduzione Riservata.