BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OMICIDIO SCAZZI/ Concluse le indagini: 15 persone indagate

I carabinieri del nucleo operativo di Taranto dichiarano concluse le indagini sul caso dell'omicidio di Sarah Scazzi. Le persone indagate sono quindici

Foto Ansa Foto Ansa

OMICIDIO SCAZZI INDAGINI CONCLUSE - I carabinieri di Taranto hanno dichiarato concluse le indagini inerenti l'omicidio di Sarah Scazzi. E a conclusione delle indagini, hanno notificato gli avvisi alle persone interessate, cioè tutti gli indagati. Si tratta di quindici persone in totale. Al momento, sospettati dell'omicidio della ragazzina avvenuto lo scorso 26 agosto sono la cugina Sabrina, mentre la madre della stessa e zia di Sarah, Cosima Misseri, è sospettata di aver aiutato la figlia compiere il gesto. Come si sa, ilpadre Michele miseri è stato scarcerato dopo mesi di reclusione ed è indagato solo per occultamento di cadavere, cosa che avrebbe fatto per obbedire alla moglie e alla figlia. Il corpo di Sarah venne ritrovato nella notte tra il 6 e il 7 ottobre del 2010 in una cisterna nella campagna del paese. Nell'elenco compaiono diverse persone compresi i due ex avvocati difensori di Sabrina Misseri, l'attuale avvocato di Sabrina, il fioraio che ha detto di aver visto Cosima Misseri far salire in auto la nipote e anche suoi parenti. In tutto quidnici persone che devono rispondere a vari livelli.