BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LODO MONDADORI/ La Cir all’incasso dei 560 milioni entro 10 giorni

I legali di Berlusconi, nel frattempo, oltre il ricorso in Cassazione, stanno studiando un sistema per impedire che il pagamento avvenga effettivamente, quantomeno di ritardarlo.

Foto Ansa Foto Ansa

Pare che la Cir, la holding di Carlo De Benedetti, passerà all’incasso dei 560 milioni di euro entro una decina di giorni, se non già alla fine della settimana prossima. La sentenza della corte d’Appello che impone a Fininvest il pagamento potrebbe avere un esecutorietà abbastanza rapida, quindi. I legali di Berlusconi, nel frattempo, stanno studiando un sistema per impedire che il pagamento avvenga effettivamente, quantomeno di ritardarlo. E’ scontato che chiederanno la sospensione dell’esecutorietà delle sentenza in virtù del fatto che si verificherebbe per le aziende di Fininvest un danno enorme. Scontato anche il ricorso in Cassazione.

Tuttavia, dal momento che la sentenza ha carattere esecutivo, i legali del gruppo dell’editore di Repubblica ed Espresso, non appena riceveranno coppia autenticata della sentenza firmata dai magistrati, invieranno una lettera alla banca Intesa Sanpaolo per ottenere l’indennizzo. L’istituto, infatti, nel 2009, quando vi fu la sentenza in primo grado che condannò la Fininvest a pagare 750 milioni offrì al Biscione una fideiussione di 806 milioni. C’è un altro problema: la richiesta di sospensione della condanna può effettuarsi nel momento in cui viene fatto riscorso in Cassazione. Ma per questo passaggio sono necessari almeno 60 giorni  dalla notifica della sentenza appello.