BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

VACANZE/ Solo il 20% le farà. Rincari di 200 euro a famiglia

Lo rivela un’indagine dell’Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori, secondo la quale il 62 per cento di chi andrà in ferie lo farà per una settimana soltanto

Foto AnsaFoto Ansa

Quest’anno solamente il 20 per cento degli italiani andrà in vacanza. Lo rivela un’indagine dell’Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori, secondo la quale il 62 per cento di chi andrà in ferie lo farà per una settimana soltanto mentre solo l’un per cento si potrà concedere un mese in intero. Gli strascichii della crisi, le incertezze economiche e le sempre maggiori difficoltà a far quadrare i conti, quest’anno si ripercuoteranno pesantemente sul turismo. Prevista, inoltre, una stangata di 200 euro a famiglia, dovuta, in generale, ai rincari per l’alloggio e gli spostamenti. Qualche esempio? A quanto riferisce l’associazione, il costo di un biglietto per il traghetto è aumentato del 70%, un rincaro equivalente, mediamente, a 230 euro;  un biglietto aereo andata-ritorno costa 112 euro in più (25%); chi viaggia in macchina, poi, per due pieni di benzina pagherà 20 euro in più; aumentano dell’1,6%, invece, i pacchetti vacanza “tutto compreso”. In media il 55% spenderà 700 euro per le proprie vacanze, considerando viaggio e alloggio, il 32% solamente 400 euro  mentre l’11% fino a mille euro. Soltanto il 2% prevede di spendere più di mille euro. Relax di basso profilo, quindi, con il 39% di chi partirà che si è dato alle vacanze low cost, mentre l’11% ha optato per una soluzione che comprende il pagamento a rate.