BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ 13 luglio 2011: sant'Enrico II imperatore

Pubblicazione:mercoledì 13 luglio 2011

Tutti i Santi Tutti i Santi

Sant’Enrico II tornò ancora in Italia nel 1021, per una spedizione in Puglia contro i bizantini, ma si ammalò e sulla via del ritorno fu portato a Montecassino: qui, narra la leggenda, che guarì miracolosamente pregando sulla tomba di San Benedetto. Restò tuttavia storpio per il resto dei suoi giorni, fino alla morte a Bamberga il 13 luglio 1024. Sua moglie Cunegonda si ritirò in un monastero benedettino da lei fondato. Furono sepolti entrambi, vicini, nella cattedrale di Bamberga.

Una lettera di sant’Enrico II, dal Breviario, è significativa della tensione che animò sempre sant’Enrico II, volto a cercare i beni eterni: «Siamo invitati e ammoniti dai salutari insegnamenti della Sacra Scrittura di abbandonare i beni temporali e le comodità di questa terra e cercare con ogni mezzo di conseguire le dimore eterne dei cieli. Infatti il godimento della gloria presente è transitorio e vano, a meno che non sia orientato all’eternità celeste».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.