BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL CASO/ 1. Un rapporto del governo Usa dimostra che la RU486 è letale

Foto Ansa Foto Ansa

Perché vogliono liberare gli ospedali dall’incombenza degli aborti chirurgici: e se poi ci sono complicazioni legate alla RU486, se ne occuperà qualcun altro.

 

E’ l’unico motivo del sostegno all’aborto farmacologico?

 

L’RU486, tanto negli Usa quanto in Italia, può essere consentita solo per una precisa volontà politica, oscurando invece l’aspetto medico e scientifico. Ed è chiaro che le case farmaceutiche hanno tutto l’interesse che ciò avvenga. Tanto è vero che quando sono pubblicati dati come quelli dell’Fda, nessuno ha il coraggio di prenderli in considerazione. Del resto, se lei prescrive un farmaco che addirittura ha portato alla morte di 14 donne, dopo che in passato abbiamo abbandonato dei medicinali per molto meno, è chiaro che si tratta di una scelta politica. Come evidenziato anche dal fatto che, nell’Agenzia italiana del farmaco, Romano Colozzi ha votato contro la RU486, per gli stessi motivi sottolineati dalla Fda.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
14/07/2011 - Arma letale (claudia mazzola)

Ho conosciuto 2 donne che hanno abortito, mi ricordo che l'hanno fatto perché non erano ancora sistemate e soprattutto perché non consideravano quella creatura ancora un bambino. La RU486 può uccidere in una volta sola due persone, si sappia!