BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERREMOTO NORD ITALIA/ 17 luglio 2011, i primi dati ufficiali 4.7 gradi epicentro tra le province di Vicenza, Padova e Verona: tutti i dettagli

Si susseguono con grande celerità i dati nella sala sismica dell'INGV che sta monitorando attimo dopo attimo la situazione del terremoto che si è verificato nel nord Italia

Un sismografo Un sismografo

Si susseguono con grande celerità i dati nella sala sismica dell'INGV che sta monitorando attimo dopo attimo la situazione del terremoto che si è verificato nel nord Italia attorno alle 20:30. In stretta collaborazione con la Protezione Civile, dalla sala sismica dell'INGV arrivano i preziosi rilevamenti e i dettagli sulla scossa di terremoto. L'ipocentro del sisma è stato localizzato a soli 5.5 km di profondità sotto la superficie "E' anche per questo motivo - spiega a IlSussidiario.net Sonia Topazio, efficentissimo Capo Ufficio Stampa dell'INGV - che è stato molto avvertito dalla popolazione, scosse così superficiali sono decisamente percepibili, senza contare che l'intensità del fenomeno è comunque di una certa entità". L'epicentro è stato localizzato a 3 km da Pojana Maggiore (provincia di vicenza) Montagnana e Megliadino San Fidenzio. Insomma in una zona che in parte sconfina tra le province di Vicenza, Padova e Verona.I dati raccolti dal sito appositamente predisposto dall'INGV "Hai sentito il terremoto" parlano chiaro:
Data e ora locale: 17 Lug 2011 20:30:23
Coordinate Epicentrali
Lat: 45° 15' 29''N
Lon: 11° 30' 18''E
Zona: Pianura padana veneta
Magnitudo Richter: 4.7
Profondità: 5.5 Km
Questionari: 736
Dai dati ufficiali diffusi dall'INGV, si apprende che le scosse di terremoto registrate dalla strumentazione sono state due. La prima alle 20:22 molto superficiale nel distretto sismico della pianura padana lombarda di 3.1 gradi di magnitudo Richter, il secondo appunto di 4.7 gradi di magnitudo richter nel distretto sismico della pianura padana veneta.