BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

J'ACCUSE/ C’è una lobby europea che vuol togliere il cibo ai poveri

Il parlamento europeo (Imagoeconomica) Il parlamento europeo (Imagoeconomica)

La Fondazione Banco Alimentare Onlus, così come altre associazioni che si preoccupano di assistere i più poveri come Caritas, San Vincenzo De Paoli, Comunità S. Egidio (ma in tutto ce ne sono circa 15mila) sono preoccupate perché i tagli, se confermati, porterebbero a un vero e proprio conflitto sociale, visto che sono più di 3 milioni i poveri in Italia che rimarrebbero anche senza l'unico  pasto quotidiano che oggi queste associazioni riescono a garantirgli. Al sud, in particolare, alcune di queste associazioni hanno già  dovuto chiudere per impossibilità a reggere il continuo aumento di richieste di aiuto.  

La situazione è drammatica, quindi rinforziamo il nostro sostegno all'attività che il nostro ministero dell'Agricoltura, dal Ministro ai funzionari coinvolti, sta svolgendo per convincere almeno uno dei 6 paesi a votare in modo favorevole alla proposta e sollecitiamo che al più presto anche gli altri paesi si rendano conto delle gravissime conseguenze di una mancata approvazione della nuova proposta per aiutare i poveri in Europa.

© Riproduzione Riservata.