BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TEMPI/ Anticipazioni: i casi Tedesco e Penati, la nuova Mani Pulite

Pubblicazione:

La copertina di Tempi in edicola  La copertina di Tempi in edicola

«La diversità rivendicata dal Pd si fonda su un grave malinteso. I post comunisti hanno rifondato la loro storia sul giustizialismo. In tutti i successivi passaggi dal Pci al Pd non hanno mai avuto il coraggio di affrontare la questione della loro fuoriuscita dal comunismo. Prima con Berlinguer, che sostituì il leninismo con la questione morale, poi con Mani Pulite, quando si tentò di cavalcare l'onda di piazza a fini elettorali, la sinistra ha cercato di non fare i conti col suo passato, con la sua trasformazione, con i suoi fondamenti». Il risultato è quello di un partito eterodiretto, «subalterno alla magistratura».??
Sul numero 30/31 di Tempi, in edicola da giovedì 28 luglio,  un servizio sulla nuova sindrome da Mani Pulite affronta i casi Tedesco e Penati, la “questione morale” usata come clava per regolare i conti fra correnti, le lettere di buone intenzioni di Bersani al Corriere, ma cosa fa il Pd? L'analisi di un partito ostaggio delle sue ipocrisie e rimozioni che, archiviato il comunismo, «si è rifondato sul giustizialismo».??
Da segnalare anche il servizio sui “Venerabili d'Africa”, perché la massoneria non esiste solo in Occidente. Anche nel Continente nero le logge prosperano e spadroneggiano fin dai tempi delle colonie europee. Chiedere per credere al nuovo leader della Costa d'Avorio tanto cara a Sarkozy.


  PAG. SUCC. >