BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ 15 agosto 2011: Festa dell'Assunzione della Beata Vergine Maria

Santo del giorno 15 agosto 2011: Festa dell'Assunzione della Beata Vergine Maria. La Vergine, Immacolata alla fine della propria vita terrena fu assunta in cielo, anima e corpo

Beata Vergine di Lourdes Beata Vergine di Lourdes

Santo del giorno 15 agosto 2011: Festa dell'Assunzione della Beata Vergine Maria - Oggi, Ferragosto, si festeggia l’Assunzione della Beata Vergine Maria. La Vergine, Immacolata, cioè immune di ogni colpa originale alla fine della propria vita terrena fu assunta in cielo, senza che la sua anima e il suo corpo fossero separati. E, come recita il Concilio Vaticano II, 'Lumen gentium', 59, “dal Signore esaltata quale regina dell'universo, perché fosse più pienamente conforme al Figlio suo, Signore dei dominanti e vincitore del peccato e della morte'. L’Assunzione di Maria e la “Dormitio Virginis” sono tra le più antiche feste mariane, celebrate sia in Oriente che in Occidente. A proclamare solennemente questa festa già viva nella tradizione liturgica fu Pio XII nel 1950, attraverso una definizione dogmatica.
Il Nuovo Testamento ci offre l’ultima testimonianza di Maria nel primo capitolo degli Atti: la Vergine è in mezzo agli apostoli, pregano nel cenacolo, in attesa della discesa dello Spirito Santo. Mentre sono i Vangeli apocrifi a dilungarsi sulla figura di Maria, in particolare il Protovangelo di Giacomo e la Narrazione di S. Giovanni il teologo sulla dormizione della santa Madre di Dio. La conclusione dell’esistenza terrena di Maria viene proprio indicata con il termine “dormizione” nelle testimonianze più antiche: nel VII secolo in Oriente viene sancita la celebrazione solenne con un decreto dell'imperatore bizantino Maurizio. Nello stesso secolo la festa della Dormizione viene introdotta anche a Roma da un papa orientale, Sergio I. Solo nel secolo successivo al termine dormizione si sostituisce quello di assunzione, che indica in maniera più esplicita la salita della Madonna, corpo e anima, alla gloria celeste.