BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TRAGEDIA/ Donna muore cadendo da una giostra da sei metri

Giuseppina Valentina Mucciaciaro, ragazza 23enne è morta in seguito alle ferite riportate cadendo da una giostra. La tragedia si è consumata a Lucera, in provincia di Foggia.

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Ieri notte, Giuseppina Valentina Mucciaciaro, ragazza 23enne è morta in seguito alle ferite riportate cadendo da una giostra. La tragedia si è consumata a Lucera, in provincia di Foggia, in Puglia, attorno – a quanto hanno riferito i carabinieri – alle 2.30. Giuseppina si trovava all’interno del Luna Park allestito in occasione della festa patronale. Assieme a lei c’erano diversi amici e parenti che, inermi e sconvolti, hanno assistito in diretta alla sua caduta mortale. La donna stava facendo un giro sulla Andrenali X-treme, una sorta di sedia che viene spinta rapidamente verso l’alto, quando, dall’interno della gabbia in cui si trovava, ha perso l’equilibrio ed è caduta compiendo un volo di sei metri. Sul sposto sono giunti immediati i soccorsi del che l’hanno trasportata all’ospedale Lastaria di Lucera, dove i medici hanno fallito nel tentativo di salvarle la vita. Dopo alcune ore di agonia, infatti, è spirata. Pare che le sia stata fatale una ferita riportata sul fianco destro provocata dall’impatto con un palo metallico durante la caduta. Attualmente la giostra si trova sotto sequestro, mentre è stata aperta un’inchiesta e i carabinieri stanno indagando per accertare se sussistano eventuali responsabilità e se qualcosa non abbia funzionato nel meccanismo di sicurezza, nella chiusura della gabbia o se non ci siano stati altri problemi di natura tecnica.  Pare che la donna fosse in sovrappeso. La Procura di Lucera che ha disposto la indagini accerterà se erano state previste adeguate misure di sicurezza. E’ probabile che il Pm Moscatelli deciderà se procedere con l’autopsia per verificare che la donna non abbia avuto un malore prima della caduta, quando ancora era in vita. Una tragedia avvenuta a poche settimane di distanza (era il 17 luglio) da quella del parco di divertimenti di Barcellona Tibidabo”. Attorno alle 19 il braccio meccanico di un’attrazione si era staccato andandosi a infrangere contro un’altra giostra. Una ragazza di 15 anni, nell’incidente, aveva perso la vita. Ironia della sorte, la giostra era stata controllata recentemente da alcuni tecnici in seguito all’avvertimento di alcuni strani rumori.