BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINE VITA/ Tre osservazioni sul ddl

Pubblicazione:martedì 2 agosto 2011

Foto: Imagoeconomica Foto: Imagoeconomica

(1) PUCA, A., Il caso di Nancy Beth Cruzan, in “Medicina e morale”, 5 (1992), 911-932; trad. spagnola in “Medicina y Etica”, 4 (1993), 99-120.
(2) IDEM, Intervista alla Bioetica, LER Editrice, Marigliano-Napoli 2009, p.72. Suprema Corte di Cassazione, sentenza n. 27145 dell’11 novembre 2008, depositata il 13 novembre 2008.
(3) President’s Council on Bioethics, “Controversies in the Determination of Death. A White Paper by the President’s Council on Bioethics”, Washington, D. C., 2008, pp. 89-90.
(4) Pio XII, Allocuzione al Congresso Internazionale di Anestesiologia, 24 nov. 1957, AAS 49 (1957), pp. 1031-1032. Congregazione per la Dottrina della fede, Dichiarazione sull’eutanasia, 5 maggio 1980, AAS 72 (4), p. 542.
(5) Congregazione per la Dottrina della fede, L’Osservatore Romano,14 sett. 2007. Si può citare anche il Documento del CNB italiano su “L’idratazione e la nutrizione ai pazienti in stato vegetativo persistente” del 30/09/2005, che manifesta però la stessa posizione.
(6) Pontificia Accademia delle Scienze (C. Chagas Ed.), Working Group on the artificial prolongation of life and the determination of exact moment of death, Città del Vaticano, 1985.
(7) Congregazione per la Dottrina della fede, op .cit., 14 sett. 2007.
(8) Pio XII, Allocuzione al Congresso Internazionale di Anestesiologia, 24 nov. 1957, AAS 49 (1957), pp. 1031-1032.
(9) Congregazione per la Dottrina della fede, Dichiarazione sull’eutanasia, 5 maggio 1980, AAS 72 (4), p. 542.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
02/08/2011 - Approvare senza ulteriori indugi (GIOVANNI PIERONI)

Attraverso la semplice lettura del progetto di legge(la buona fede nel caso di padre Puca si presume)si può constatare che l' articolo 8 soppresso riguardava l' autorizzazione giudiziaria e non il fiduciario (è venuto meno poi il ruolo del collegio medico). In effetti una legge a prova di "scasso" da parte dei giudici non credo che esista. Modifiche migliorative se ne potranno sempre fare in futuro ma ora è urgente approvare l' attuale testo, su cui non è il caso di illudersi di trovare un maggiore consenso considerando le forze del nulla che si oppongono all' iniziativa in questione.