BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

YARA GAMBIRASIO/ Nuova traccia di Dna, ma si attendono i risultati dell’autopsia

Yara Gambirasio (Foto Ansa)Yara Gambirasio (Foto Ansa)

Possibili evoluzioni La scoperta, anche se confermata, da sola non basterebbe certo a fornire elementi decisivi per la risoluzione del caso ma sicuramente aggiungerebbe dettagli importanti all’indagine condotta dal pm Ruggeri e che dura da oltre cinque mesi.  A meno di ulteriori rinvii, tra circa dieci giorni la procura avrà a disposizione tutte le carte dell’autopsia che ci sia augura siano decisive a far ripartire il caso. Anche perché le dichiarazioni carpite da “Oggi” a qualche inquirente (“Non c’è niente: non c’è l’assassino, non c’è il movente, non si sa quando e come è stata portata nel campo, niente di niente “) mostrano uno scoramento e una rassegnazione che sa di resa: una resa che di fronte alla dignità e al dolore dei familiari di Yara non ci si può permettere.

© Riproduzione Riservata.