BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ITINERARI/ Monzuno, Monghidoro, Sumbilla e quelle tradizioni più forti della crisi

Monzuno, sulle colline Bolognesi Monzuno, sulle colline Bolognesi

Alla sera ho dormito in un bad&breakfast bellissimo, ed era pieno di stranieri (il turismo che dicevamo...). Poi mi sono diretto, da solo, in una frazione di Monghidoro (in paese c'è un panificio fantastico che è quello della famiglia Calzolari), per cenare, solitario, alla trattoria Monti in località Sumbilla. Ho assaggiato le tagliatelle al ragù, gli gnocchi, la salsiccia, la polenta fritta. Di fianco c'era il santuario della Madonna e subito ho pensato alla crisi: quante crisi (che etimologicamente significa passaggio) sono state segnate dalla Provvidenza. Il giorno dopo le nuvole erano andate via: è tornato il sole... ed io ero in viaggio verso Grosseto, con questo pensiero: un'Italia bellissima, ma curiosamente segnata dalla presenza di pievi, santuari, segni di una fede cresciuta dentro alle prove.

© Riproduzione Riservata.