BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RAGAZZA SCOMPARSA/ Rosaria Pugliese è stata ritrovata. L’annuncio in diretta a Mattino Cinque

Pubblicazione:giovedì 15 settembre 2011

Foto Ansa Foto Ansa

E’ stata ritrovata Rosaria Pugliese. L’annuncio è stato dato in diretta, nel corso della puntata di oggi di Mattino cinque, il contenitore condotto da Federica Panicucci. La ragazza, di 21 anni, era scomparsa lo scorso 2 settembre da Cerignola, in provincia di Foggia. La madre, al telefono, ha raccontato che la figlia è stata ritrovata in un fienile,  che sta bene. Non ha aggiunto altro, dicendo che i motivi dell’allontanamento glieli avrebbe comunicati di persona.  

Rosaria era scomparsa intorno alle 18, dopo aver mandato un sms alla madre e al fidanzato in cui spiegava che sarebbe andata a Foggia. Poi, attorno alle 21, aveva inviato un secondo messaggio, l’ultimo, in cui avvisava che, da lì a poco, sarebbe rincasata. Da quel momento di lei non se ne è saputo più nulla. I parenti e il fidanzato, interrogati, avevano detto di non avere la minima idea di dove si sarebbe potuta allontanare. Si era fatta largo l’ipotesi che avesse deciso di fuggire, di andarsene di sua spontanea volontà. Tuttavia, a quanto è stato riferito, sembra che avesse in tasca solamente 5 euro.

L’indomani, il fidanzato di Rosaria, avrebbe tentato di chiamarla al cellulare. Avrebbe risposo una voce maschile, dicendo solamente: «Ci sentiamo dopo».

La madre aveva lanciato un appello a Mattino 5, chiedendo alla figlia di farsi viva. Le aveva chiesto, se anche non avesse avuto intenzione di parlare con lei, di mandare anche un solo messaggio ad uno dei parenti, per far sapere che è viva e che sta bene.

«Per prima cosa mi rivolgo a chi a preso mia figlia. Voglio sapere dove si trova e se sta bene. Dateci delle notizie», aveva implorato la madre per poi, rivolgersi alla figlia: «Figlia mia - aveva continuato -, tu lo sai che ti vogliamo bene. Ti aspettiamo a braccia aperte tutti. Non importa quello che hai fatto, ti perdoniamo. Stiamo tutti male anche i nonni. Se non vuoi parlare con noi, mandaci un messaggio o parla con tuo fratello o con tua cugina Gerarda che sta male» aveva etto. Rosaria io spero di avere tue notizie, lo sai che ti aspettiamo. Io sto male. Non ce la faccio più».

A quanto avrebbero stabilito i carabinieri della stazione di Cerignola, la ragazza si trovava a Valleverde, nel Catanese, in una villetta di  via Alessandro Volta.


  PAG. SUCC. >