BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ Scholz: ha portato una nuova coscienza di sé alla sua scoraggiata Chiesa

Pubblicazione:sabato 24 settembre 2011 - Ultimo aggiornamento:sabato 24 settembre 2011, 18.28

Il Papa saluta il sindaco di Berlino (Foto Ansa) Il Papa saluta il sindaco di Berlino (Foto Ansa)

Indirettamente, ma in modo chiaro, ha fatto riferimento anche all’atmosfera nella Chiesa tedesca, e ha cercato di tornare a criteri corretti di giudizio:alcuni critici anno visto solo gli aspetti esteriori della Chiesa, considerandola solo come “una delle tante organizzazioni dentro la società democratica.” Così non si rivela più “il grande e profondo mistero della Chiesa”.

Sulle richieste dei riformisti – dal sacerdozio per le donne all’eliminazione del celibato – Benedetto XVI si è pronunciato per la prima volta domenica a Friburgo, nell’incontro con i rappresentanti del laicato cattolico. Nonostante tutti i discorsi sulla separazione tra Stato e Chiesa, un antipasto gli era stato presentato già all’arrivo dal presidente, cattolico, della Repubblica Federale, che aveva chiesto una maggiore apertura della Chiesa alla società moderna. E quindi la domanda su come affronta “le rotture nella vita degli uomini”, tra cui il rapporto con i separati risposati, cioè il caso dello stesso Wulff.

Nel pesante programma, davanti al Papa ottantaquatrenne c’è la visita a Erfurt e l’incontro nella terra della Riforma con i rappresentanti dei protestanti nel chiostro degli Agostiniani, un luogo con una forte valenza simbolica. Qui ha studiato infatti Lutero, non ancora riformatore, e qui ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Benedetto attribuisce un valore particolare alla preghiera ecumenica in comune. Inoltre, il Papa visterà lo Eichsfeld, dove i cattolici della DDR, malgrado la persecuzione, sono rimasti saldi nella fede.

L’inizio del viaggio è stato per Benedetto XVI senza dubbio un inaspettato successo, ma vi sono ancora tappe difficili davanti a lui. Se riuscirà a rovesciare l’opinione pubblica anche in patria, come già a Londra e Madrid, lo si saprà solo domenica sera alla sua partenza. In ogni caso ha sorpreso fin dal primo giorno i suoi critici e portato una nuova coscienza di sé alla scoraggiata Chiesa della sua terra.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.