BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PESCARA/ Uccide la madre, lo aveva anticipato su Youtube (video)

Pubblicazione:martedì 27 settembre 2011 - Ultimo aggiornamento:martedì 27 settembre 2011, 11.18

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Episodio inquietante. Un giovane, Valentino Di Nunzio, 27 anni, ha ucciso la madre con diverse coltellate. E' successo in provincia di Pescara, a Manoppello. Da anni il giovane era in cura presso uno psichiatra per via di una sindrome psicotica. Ma l'aspetto più scioccante della vicenda è che lo stesso Valentino aveva annunciato, più di un anno fa, la sua intenzione di uccidere, girando un video caricato poi su Youtube. Nel video, che era stato girato con l'aiuto del padre e del cugino, un autentico breve filmato narrativo, un cortometraggio con tanto di attori,  intitolato "La dodicesima vittima", Valentino spiegava il suo desiderio di uccidere qualcuno. Con la sua voce narrante, il giovane spiega che sta cercando "qualcuno da sgozzare": "La pazzia è vera, vera come la morte che è l'unica cosa che non ti tradisce" dice. E si addentra nei meandri della pazzia omicida di cui è vittima: "Tutti sono buoni a fa nascere qualcuno, ma a uccidere no, per uccidere ci vuole coraggio". Nel video lo si vede soffocare una persona, probabilmente il cugino che si era prestato a recitare la parte della vittima, e adocchiare altre vittime mentre scorronoimmagini della sua città. E adesso Valentino lo ha fatto davvero, ha ucciso una persona, la madre, e non è un film. Alla polizia ha ammesso di essere lui l'assassino e di averlo fatto perché la donna lo aveva fatto arrabbiare. Sembra incredibile che lo stesso padre, il dottore che lo aveva in cura e i parenti non abbiano percepito che nel girare quel filmato, Valentino non stesse per niente recitando ma stesse mostrando il suo manifesto esistenziale: quello dell'omicida. Lui stesso nel video si definisce "il killer". Ai carabinieri ha detto che i suoi genitori lo opprimevano. La donna, aveva 55 anni. Il figlio il giorno dell''omicidio si trovava a casa dei cugini a guardare un film, poi si era alzato e aveva detto che voleva andare a casa. Qui ha compiuto il folle gesto, pugnalando la madre cinque volte. Compiendo così la profezia che aveva annunciato più di un anno fa su Youtube, un video visto da centinaia di persone, ma che nesusno aveva preso sul serio.


  PAG. SUCC. >