BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CIOCCOLATO/ Weekend ad Alessandria per Alé Chocolate e il Primo Salone Nazionale del Biscotto

Pubblicazione:giovedì 29 settembre 2011

I cannoncini della pasticceria Zoccola I cannoncini della pasticceria Zoccola

Questa è bella: il cioccolato aiuta a restare magri. Lo attesta uno studio del dottor Malek dell'Università di Detroit secondo cui assumere cacao fa dimagrire almeno quanto allenarsi. L'assunzione di cioccolato fondente infatti, a livello cellulare, sarebbe equivalente allo sforzo e all'allenamento fisico. Ora, se tutto questo è vero, il mondo deve venire ad Alessandria in questo weekend, perché la città, per tre giorni, ospita Alé Chocolate e il Primo Salone Nazionale del Biscotto. Insomma un weekend dolcissimo, che si animerà tra le vie della città e nei palazzi (Palazzo Monferrato in primis, e quello dove ha sede la Camera di Commercio, in via Vochieri).
Ma occorre fare una premessa doverosa: Alessandria è la mia città, dove abito, dove sono nati i miei figli, dove ha sede Papillon con tutto quello che rappresenta. Quando 25 anni fa lasciai Milano per venire a stabilirmi qui fui conquistato da quell'aria di paese tipica di una città che si gira in bicicletta, con le sue piazze ma anche i suoi cortili da scoprire.
Poi ho scoperto che Alessandria era una capitale del dolce e non per modo di dire. Qui infatti c'è la cittadella militare più grande d'Europa e la borghesia militare alla fine dell'Ottocento portò ad accrescere l'offerta di prodotti di pasticceria. Nacquero pasticcerie storiche, come quella di Zoccola, che fa gli strepitosi cannoncini immortalati nella foto e arrivarono i grandi gelatieri veneti, che portano il nome di Cercenà e Soban. Nel 2005, con il sindaco della città, codificammo questa eccellenza tipica di Alessandria con la denominazione comunale (De.Co.), anche se in tutti i paesi della provincia c'è una specialità, un biscotto, un amaretto, fino all'esplosione della grande industria che porta i nomi di Bistefani, Oro Saiwa, ma anche Pernigotti e Novi per il cioccolato.
Ecco il motivo per cui si celebra ad Alessandria il Primo Salone Nazionale del Biscotto, con gli artigiani che arrivano da tutta Italia, ma anche con quelli locali, portati dalle Pro Loco e dai Comuni. In più, questa zona ha dato i natali a due vini che ben si adattano ai dolci: il Moscato di Strevi e il Brachetto d'Acqui, entrambi prodotti in versione passita. 


  PAG. SUCC. >