BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO TRASPORTI/ Autobus, metro e tram fermi, martedì 6 settembre. Info e numeri utili

Pubblicazione:

Foto Imagoeconomica  Foto Imagoeconomica

Pendolari, viaggiatori, studenti e lavoratori domani, martedì 6 settembre, dovranno necessariamente adeguarsi a spostarsi per le città con l’auto, la bici, i motorino o a piedi. In occasione dello sciopero generale della Cgil attuato per protestare contro la manovra, il settore del trasporto, Filt, aderirà alla mobilitazione di otto ore. La Filt, in particolare, denuncia i gravi danni che i tagli agli enti locali produrranno sul trasporto locale, in termini di costo del biglietto, di efficienza del servizio e di impossibilità di adeguamento – per la scarsità delle risorse – del contratto nazionale. Incroceranno le braccia i lavoratori di treni, aerei, traghetti, autonoleggi, trasporti funebri, funivie, servizi scolastici; oltre, naturalmente, quelli dei autobus, metropolitane e tram. Questi ultimi staranno fermi con diversi orari a seconda delle città. Come prevede la legge, saranno rispettate le fasce orarie di garanzia a maggior mobilità pendolare. A Milano lo stop alle corse è previsto dalle 18 sino al termine del servizio. La funicolare di Como, gestita dall’Atm, l’azienda dei trasporti pubblici milanese, non funzionerà dalle 8,30 alle 16,30. A Roma prende parte alla mobilitazione anche Usb Lavoro Privato Comparto Trasporti. Non sarà garantito, dalle 9 alle 17, il servizio della metro, delle ferrovie regionali per Ostia, Giardinetti e Civitacastellana-Viterbo, di bus, filobus e tram. A Torino, invece, lo sciopero sarà così frazionato: il servizio urbano e suburbano  (escluse le linee 19, 43 e 46b) sarà fermo dall’inizio turno sino alle 6.00, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle ore 18.00. La metropolitana, invece, da inizio servizio alle 6.00, dalle 9.00 alle ore 12.00 e dalle 15.00 alle ore 18.00. Le Ferrovie Canavesana e Torino-Ceres, infine, dalle 10.30 alle 14.30 e dalle  17.30 alle ore 21.30. A Bologna, mezzi pubblici fermi dalle 19.30 fino a fine servizio. A Genova il personale viaggiante incrocerà le braccia dalle 9.30 alle 17.00, il  restante personale  per l´intero turno. A Firenze la manifestazione si articolerà dalle 16 fino a fine servizio. A Palermo vengono assicurati i servizi da inizio turno alle 8.30 e dalle 17.30 in poi.

 



  PAG. SUCC. >