BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LUNIGIANA/ Barbarasco, esplosione in una condotta di metano, molti feriti (video)

Pubblicazione:mercoledì 18 gennaio 2012 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 18 gennaio 2012, 18.05

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Una esplosione in una conduttura di metano ha causato almeno otto feriti di cui tre in gravi condizioni tra gli operai che vi lavorano. E' successo questo pomeriggio poco dopo le 14 a Barbarasco una frazione di Tresana in provincia di Massa Carrara nella Lunigiana a una decina di chilometri dal centro di Aulla. Non si conoscono al momento le cause dell'esplosione che sarebbe avvenuta all'interno di una conduttura di metano. Si è immediatamente propagato un forte incendio con fiamme alte anche duecento metri che causano problemi allo scorrimento del traffico della vicina autostrada A15 La Spezia-Parma. Nel punto dell'esplosione si è aperto un cratere largo venti metri e profondo sette. Secondo altri fonti a esplodere sarebbe stata una centralina. Lo scoppio ha provocato ferite gravi in tre operai impegnati a lavorare sulla condotta del gas mentre almeno altre quattro persone sarebbero ferite in maniera meno grave. Uno dei tre operai in gravi condizioni è stato trasportato in elicottero all'ospedale di Pisa, un altro al centro grandi ustionati di Genova e il terzo all'ospedale di Pontremoli. Sembra che le altre persone rimaste ferite non siano operai ma abitanti del piccolo centro abitato colpito dall'esplosione. Sul posto un vasto spiegamento di mezzi di soccorso giunti dalle vicine località. Gli operai colpiti nell'esplosione stavano lavorando alla manutenzione di un metanodotto che collega La Spezia con Parma. La coppa dell'esplosione sarebbe da addebitare, anche se si attendono conferme sulla dinamica esatta dell'episodio, alla manovra errata di uno scavatore che avrebbe lasciato cadere in modo accidentale una delle tubature. Le fiamme si sono prorogate intense distruggendo alcune abitazioni private e arrivando al vicino bosco per un raggio di almeno quattrocento metri. Le forze di soccorso sono attivamente imepgnate nello spegnere l'incendio e nell'assicurare la sicurezza della conduttura danneggiata in modo da evitare ulteirori esplosioni che possano colpire il centro abitato. L'incidente è avvenuto nella provincia di Massa Carrara.


  PAG. SUCC. >