BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OSTIA/ Rissa in consiglio comunale, calci e urla (video)

Pubblicazione:giovedì 19 gennaio 2012

Ostia Ostia

Una rissa in piena regola, nell'aula del consiglio comunale della città di Ostia. In realtà, a giudicare dalle immagini, sembrava di essere dentro una scena di un film di Totò, con gli stessi consiglieri comunali che non riuscivano a trattenere le risate per quanto si stava compiendo davanti a loro. E' successo che si stava discutendo il bando per l'affidamento delle spiagge libere della città a pochi chilometri dalla capitale. La discussione è tracimata nella rissa verbale e poi anche fisica. I toni alti sembravano nell'aria già da quando lo scorso venerdì era stato reso pubblico il bando di concorso per l'assegnazione di dieci lotti di spiaggia libera compresi tra Ostia Ponente e Ostia Levante. I due più accalorati si sono dimostrati i consiglieri comunali Pier Francesco Marchesi del Pdl e Paolo Orneli del Pd. A un certo punto i due si sono avvicinati, si sono urlati un po' di tutto poi il consigliere comunale delPdl ha sferrato un calcio a quello del Pd, il quale si è gettato a terra con urla evidentemente esagerate tanto che lo stesso presidente dell'assemblea si è messo a guardarlo non potendo evitare di ridergli in faccia. Un po' come succede sui campi di clacio tra giocatori avversari che si urtano. L'esponente del Pd gridava dicendo che gli era stata spezzata una gamba, chiedendo i soccorsi e minacciando denuncia. Dopo poco si è rimesso a sedere tra le facce imbarazzate e ridenti dei suoi colleghi. Spiegando i motivi di perché tale tensione, il consigliere Orneli ha detto che da tempo si ha paura di infiltrazioni mafiose negli appalti delle spiagge della città. Dopo la rissa i consiglieri del Pd hanno dato vita a una occupazione del consiglio comunale che procede da due giorni e due notti. Nelle loro intenzioni la spiaggia deve rimanere libera e a disposizione dei cittadini e non essere data in appalto a imprese private. Intanto, nonostante ci sia stato uno scambio di scuse tra le parti coinvolte nella rissa, l'occupazione dei consiglieri comunali del Pd procede nel tentativo di portare alla vittoria il proprio punto di vista sulla questione


  PAG. SUCC. >