BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BOLLETTINO NEVE/ Ecco dove sciare il giorno della Befana e il fine settimana

Tutto pronto per il Ponte dell’Epifania che vede tanti italiani in viaggio verso le maggiori località sciistiche. Proprio per questo vediamo dove sarà possibile sciare e godersi un bel sole

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Tutto pronto per il week-end dell’Epifania che vede già tantissimi italiani in viaggio verso le maggiori località sciistiche. Sciare il giorno della Befana è davvero una tradizione per chiudere le lunghe vacanze natalizie che purtroppo quest'anno sono state particolarmente povere di neve, anche se le località sciistiche sono ben attrezzate per fornire nella maggior parte dei casi delle piste davvero tutte da sciare. Proprio per questo vediamo dove sarà possibile infilarsi gli sci ai piedi e godersi qualche giorno di soffice neve e cielo sereno: il Nord Italia è senza dubbio la meta più ambita in questo momento, vista l’abbondante nevicata che da oggi cadrà sull’intero settore alpino e prealpino, grazie alla perturbazione atlantica proveniente dal Nord Europa che porterà numerosi centimetri di neve fresca. Fin dalle prime ore di questa mattina la neve sta scendendo copiosa sul versante estero delle Alpi e gli sciatori più accaniti potranno trovare gli impianti lavorare a pieno regime verso l’Austria, la Svizzera e la Francia, mentre anche sul versante italiano la neve, anche se in minor quantità rispetto al versante estero, non mancherà di certo. Quindi ecco abbondanti precipitazioni su tutto il settore settentrionale della Val D’Aosta, che avverranno tra le ora finali di questa giornata e in tutta la mattinata del giorno dell’Epifania. La perturbazione di cui parlavamo, dopo aver imbiancato abbondantemente anche le vette delle Alpi Retiche, nelle zone dell’Ossola, del Brennero e della Valle Aurina, si sposterà più a Sud, incontrando quindi la Valtellina, le Alpi Orobie, Cozie e Carniche e il Gran Paradiso. La neve non scenderà solo a quote altissime, quindi ecco nevicare anche intorno ai 700 metri, con ogni probabilità sulla Valpadana Orientale e sulla parte più bassa dell’Alto Adige. Attenzione particolare andrà prestata solo per il vento forte, che caratterizzerà questo Ponte dell’Epifania, soffiando sulle Alpi e sulle coste. Sull’Arco Alpino il cielo resterà prevalentemente sereno, ma in quota le previsioni annunciano venti anche a 100 chilometri orari. Non si tratta comunque di una novità, visto che anche nei giorni scorsi intensi venti ciclonici hanno soffiato sui monti tedeschi, inglesi e svizzeri con raffiche a 170, 160 e 145 chilometri orari. In Piemonte il tempo è peggiorato già da questo pomeriggio, quando la neve è scesa a quote più basse, ma per il resto del weekend le previsioni annunciano un cielo sereno o al massimo parzialmente nuvoloso.