BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OMICIDIO ROMA/ Uccisi padre e figlia di sei mesi, caccia ai killer (video)

Pubblicazione:giovedì 5 gennaio 2012

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Orribile omicidio ieri sera a Roma: un uomo di 31 anni, cinese, ucciso insieme alla figlioletta di soli sei mesi. L'episodio, che ha scioccato l'intera capitale, è accaduto in via Giovannoli quartiere di Torpignattara. Due delinquenti si sono avvicinati a una famiglia di cinesi che aveva lasciato il loro  "money transfer" quei piccoli locali con cui gli stranieri residenti in Italia possono inviare soldi in patria, e hanno ordinato di consegnare l'incasso minacciando la donna che lo teneva in una borsa. Presenti anche il marito e la figlioletta. Non hanno aspettato molto e alla reazione della donna si sono messi a far fuoco sparando almeno tre colpi: le pallottole sparate all'impazzata hanno ucciso l'uomo e colpito la bambina che è morta poco dopo all'ospedale. Gridavano: ti ammazziamo come un cane se non ci dai si soldi. Quindi hanno preso la borsa che teneva la donna e sono fuggiti a bordo di un motorino: dentro, circa 5mila euro. Adesso è caccia serrata ai due assassini, le autorità hanno messo in campo un dispositivo gigantesco e Roma sembra una città blindata con posti di blocco ovunque. Le operazioni sono dirette dal questore Francesco Tagliente e dal comandante provinciale dei carabinieri, Maurizio Mezzavilla: si fanno setacciamenti a cerchi concentrici, hanno spiegato, volanti della polizia nella zona del Pigneto e poi ci si allarga a raggiera. Le volanti a disposizione sono state raddoppiate rispetto a quelle che circolano normalmente durante il turno notturno. Anche il ministero dell'interno ha messo a disposizione equipaggi speciali nel tentativo di arrivare ai due brutali assassini, sembra fossero dei giovani. Oggi in prefettura riunione del coordinamento delle forze di polizia con il prefetto Pecoraro.  Il commento del vicesindaco Sveva Belviso alla vicenda è affranto: come si può uccidere una bimba così piccola, incapace di nuocere a nessuno? Non sono uomini, ma animali, ha aggiunto. Spiegando: "Esprimo a nome di Roma Capitale la massima solidarietà possibile alla donna, madre e moglie delle due vittime, e alla comunità cinese tutta, per la tragedia che li ha colpiti. Pur consapevoli del grande sforzo e impegno delle forze dell'ordine nonostante le tante difficoltà, chiediamo una risposta decisa e immediata allo stato per garantire la sicurezza nella nostra città".


  PAG. SUCC. >