BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MALTEMPO/ Epifania: venti forti, traghetti sospesi e allarme grandine al Sud

Forte vento su tutta l'Italia, sospesi tutti i traghetti che collegano Sardegna, Corsica e isole siciliane. Bufere di neve sulle Apli con pericolo valanghe e rischio grandine al sud

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Un forte vento spazza questa Epifania. Il maltempo e la pioggia che ieri in serata aveva infatti colpito nord e Lombardia è stato portato a sud dal forte vento che ancora imperversa al nord, ma la situazione peggiora scendendo lungo la nostra penisola. Sono infatti maggiormente colpite le coste tirreniche tanto che sono stati sospesi tutti i traghetti tra Sardegna e Liguria e Campania. La Corsica non è al momento raggiungibile via mare e nemmeno via aria, così come non si possono raggiungere le isole minori al largo della Sicilia. Si segnala poi la possibilità di nevicate al confine sulla Svizzera che interesserebbero i tratti di A8 e A9 al confine mentre tra Foggia e Pescara sull'A14 si segnala il pericolo di forti grandinate. Nevicate abbondanti sulle Alpi, specie in Val d'Aosta mentre sono stati chiusi per bufera in Trentino i passi di Gardena e del Sella. In Calabria si segnala anche qui vento forte con conseguenti mareggiate, con alberi e cartelloni stradali crollati sulle strade, colpite le provincie di Lamezia Terme, il Reventino e la zona di Decollatura. La Toscana è colpita da venti forti di burrasca sulle zone appenniniche e venti a circa cinquanta chilometri orari nel Mugello e a Firenze. Anche qui si segnalano crolli di alberi sul percorso stradale. A Lucca stamane un convoglio ferroviario è deragliato a causa di un albero caduto sui binari, blocco della linea Lucca-Aulla già ripristinata. Raffiche oltre i cento chilometri orari in Liguria con sospensione di tutti i traghetti diretti verso la Sardegna e la Corsica e vento assai forte anche a Palermo. Anche in Sicilia sospesi tutti i collegamenti via mare. La società autostrade segnala possibilità neve nei tratti tra Gallarate e Chiasso e sulla Lainate Chiasso. Segnalazione di allerta almeno per tutta la mattinata anche per l'autostrada A14 nel tratto comrpeso tra Puglia e Abruzzo, il pericolo qui è di forti grandinate.  Il vento forte poi spazza anche la Lombardia e Milano con raffiche intorno ai sessanta chilometri orari. Infine pericolo di valanghe sul tratto alpino, specie in Val d'Aosta, diverse piste di sci chiuse oggi per via del forte vento.