BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CASSAZIONE/ Cacciare il coniuge di casa è reato

FotoliaFotolia

Si legge, in particolare, che l’uomo «si era messo a letto vestito per riaffermare il proprio predominio, e la donna si era inginocchiata accanto al letto ricevendo un pugno al costato». In seguito, l’aveva colpita con una «manata sul naso». 

© Riproduzione Riservata.