BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 17 ottobre, viene celebrato sant'Ignazio di Antiochia

Tutti i santiTutti i santi

Nessun ritratto del vescovo è giunto sino a noi: la sua effigie è stata riprodotta, nel corso dei secoli, con le caratteristiche dell’epoca degli artisti ma con due emblemi caratteristici: il pastorale, simbolo della dignità vescovile, e la palma, simbolo del martirio.
Nella celebrazione eucaristica del giorno, la Chiesa lo celebra con queste parole: «Memoria di sant’Ignazio, vescovo e martire, che, discepolo di san Giovanni Apostolo, resse per secondo dopo san Pietro la Chiesa di Antiochia. Condannato alle fiere sotto l’imperatore Traiano, fu portato a Roma e qui coronato da un glorioso martirio: durante il viaggio, mentre sperimentava la ferocia delle guardie, simile a quella dei leopardi, scrisse sette lettere a Chiese diverse, nelle quali esortava i fratelli a servire Dio in comunione con i vescovi e a non impedire che egli fosse immolato come vittima per Cristo».

© Riproduzione Riservata.