BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COPPIE GAY/ Caro Vendola, non fidarti delle tue lacrime

Pubblicazione:

Nichi Vendola (Infophoto)  Nichi Vendola (Infophoto)

Un bambino è una persona, è calda, è viva. Arriva quando vuole, e non sempre arriva. Noi possiamo solo accoglierlo, accompagnarlo, e poi lasciarlo andare, sostenendolo sempre, con rispetto, offrendogli la vita. Attenzione, perché a parole possiamo essere d’accordo. Ma quanti ritengono un figlio un diritto. Quanti farebbero di tutto per averlo, cioè per possedere un figlio. Quando lo si decide, ovviamente, quando è a posto la casa o la carriera. Le più avventurose terapie cliniche, compresi affitti e compravendita di sangue e viscere. Arriverebbero a comprarlo, un figlio, e chi ha tanti soldi può farlo agevolmente. All’insegna del “voglio dunque dev’essere”, si muove il cuore dell’uomo, oggi. Che si dica ateo o credente. Un uomo destinato sempre e comunque al fallimento, alla disperazione. Perché non funziona così, e basta aprire gli occhi per accorgersene.

Prima o poi anche gli egoismi soddisfatti non bastano; prima o poi anche tutto quel che sei riuscito a sistemare con accortezza e le leggi giuste presentano uno scarto, un imprevisto non calcolato. Il figlio ”tuo”, puoi perderlo. Il figlio, “tuo”, può tradirti, odiarti. E allora? Che si fa, si cambia? Siamo piccoli uomini e piccole donne a credere che la nostra felicità dipenda da ciò che abbiamo, piegando a questa logica gli esseri umani, che non sono animali o mobilia. Si può essere padri e madri senza figli propri. Si può vivere una pienezza, anche senza possedere nulla, se è reale, e poggia su una certezza dell’esistenza.

Quale? Faites vos jeux, messieurs. Per chi è cristiano, come Nichi Vendola, la risposta è una, e vale la pena fidarsi, e fidarsi dei suoi testimoni. La rinuncia e il sacrificio sono parte della vita, e parte del cammino per la maturità, per la salvezza. Per chi non lo è, appunto, c’è sempre da scommettere. Vale la pena.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
20/10/2012 - Frase chiave (Salvatore Antonio Sagliano)

Questo video, nel suo montaggio ad arte per esprimere un amore e una purezza tutta tradizionale, ha una pecca che risolve tutto, la frase di uno dei suoi attori: "Nel momento in cui io e Luca ci lasciamo io ho il cortello tutto dalla parte del manico e posso fare quello che voglio". Ma come, già pianifichi che crollerà tutto?