BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

METE D’INVERNO/ Quella pizza novembrina alla moda di Tramonti "spruzzata" col Barbaresco

Pubblicazione:martedì 13 novembre 2012

Massobrio e la pizza alla moda di Tramont Massobrio e la pizza alla moda di Tramont

Ma non è finita, perché c'è un altro appiattimento di cui mi sono reso conto domenica a Cuneo, alla fiera dei Sapori della Carne. Ed è quello della cottura al barbecue. Ebbene, gli amici del movimento BBQ4ALL, esperti nel grigliare, ci hanno dato una lezione incredibile, dimostrando come un pezzo povero come la punta di petto, utilizzata solitamente per il bollito, può diventare una leccornia da grigliare. Ma sentite che accorgimenti: intanto la carne va pulita di eventuali grassi e pelli, prima d'essere spennelata in superficie con della senape su cui adagiare un misto di spezie composto da pepe, sale, aglio in polvere, zafferano e qualche altra aggiunta. Poi con il brodo ricavato dalle parti di scarto, un segreto aureo: si siringano le vene del pezzo di carne. Infine la cottura alla griglia con un fuoco costante. Certo bisogna avere pazienza, perché il risultato, ci hanno detto, richiede cotture lunghe. Ma quando lo abbiamo assaggiato, provando la succulenza della carne di piemontese all'ennesima potenza, ci è subito venuta voglia di un bicchere di Barbaresco. Già, il Barbaresco. Ecco un altro, ennesimo descrittore (insieme al tartufo di cui ne ha anche i profumi, quando invecchia) di questo mese magnifico, che a fine settimana celebreremo con tutte queste e altre ricchezze.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.