BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CASTEL VOLTURNO/ Cadaveri di madre e figlia ritrovati in casa: fermato il medico di 72 anni

È stato fermato a Castel Volturno dalla polizia di Caserta Domenico Belmonte, il medico di 72 anni marito di Elisabetta Grande e padre di Maria Belmonte, i cui corpi sono stati trovati ieri

La villetta della famiglia Belmonte (InfoPhoto) La villetta della famiglia Belmonte (InfoPhoto)

È stato fermato a Castel Volturno dalla polizia di Caserta Domenico Belmonte, il medico di 72 anni marito di Elisabetta Grande e padre di Maria Belmonte, i cui corpi sono stati trovati ieri mattina nell’abitazione di famiglia. Le due donne erano scomparse nel 2004, ma l’uomo non aveva mai denunciato nulla perché, a quanto pare, convinto di un loro allontanamento volontario: adesso è però accusato di omicidio, sequestro di persona e occultamento di cadavere insieme all'ex genero Salvatore Di Maiolo. Il provvedimento è stato emesso nella notte di martedì dal pm che conduce l'inchiesta. Una volta fermato dalla polizia, Belmonte è stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, mentre in queste ore anche altre persone sono sottoposte a interrogatorio in questura per cercare di fare luce su una vicenda che presenta ancora numerosi aspetti poco chiari. Dal 2004, anno della scomparsa della moglie e della figlia, Belmonte ha sempre fatto sapere che si trattava di un allontanamento volontario: ma così non era, perché i corpi senza vita delle donne sono stati rinvenuti martedì mattina nella villetta di Baia Verde dove la famiglia viveva, lungo il litorale domizio, nel Casertano. I cadaveri erano stati nascosti, uno accanto all’altro, all’interno di un'intercapedine, costruita sotto il pavimento per evitare le conseguenze dell’umidità. Accanto ai corpi, inoltre, gli investigatori hanno trovato alcuni documenti che potrebbero rivelarsi importanti ai fini dell’indagine. Gli esami medico-legali, già disposti dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, dovranno ora stabilire con certezza che gli scheletri ritrovati sono davvero quelli di Elisabetta Grande e Maria Belmonte, che oggi avrebbero rispettivamente 74 e 43 anni. Domenico Belmonte, come ha fatto sapere il suo legale, Rocco Trombetti, é adesso indagato a piede libero insieme all'ex genero, Salvatore Di Maio, anche lui ascoltato dagli inquirenti e indagato per gli stessi reati di omicidio, sequestro di persona e occultamento di cadavere.