BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ Il primo post del Pontefice su Twitter: vi benedico tutti

Pubblicazione:mercoledì 12 dicembre 2012

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il Papa su Twitter - Come annunciato ormai da alcuni giorni, Benedetto XVI è diventato anche lui un utente del social network più alla moda della Rete, e cioè Twitter. Esisteva già un account ufficiale del Vaticano, ma il Papa ne ha voluto uno tutto per lui, che si trova all'account @Pontifex_it . E come promesso proprio oggi 12 dicembre 2012 il Pontefice ha esordito con il suo primo messaggio. Si è trattato di un messaggio molto sintetico e sobrio come nello stile di questo Papa, che però vuole in questo modo sottolineare l'importanza dell'uso della Rete e soprattutto dei social network, possibilità di diffusione e testimonianza del Vangelo. Alla scorsa giornata mondiale della gioventù il Papa aveva sottolineato questo suo pensiero: "A voi, giovani, che quasi spontaneamente vi trovate in sintonia con questi nuovi mezzi di comunicazione, spetta in particolare il compito della evangelizzazione di questo 'continente digitale'". Naturalmente il capo della Chiesa cattolica ha anche sempre messo in guardia dai rischi per chi si isola troppo nel mondo virtuale di Internet,  confondendo il mondo reale con quello virtuale. Ecco allora il suo messaggio di esordio su Twitter: "Cari amici, è con gioia che mi unisco a voi su Twitter". Per poi aggiungere: "Grazie per la vostra reazione. Vi benedico tutti dal mio cuore". Il Papa ha inviato personalmente il suo messaggio dal computer, almeno quello in lingua inglese: si era detto infatti che ci sarebbe stato un incaricato ufficiale a digitare le parole del Papa. Non era comunque solo. Ad assistere il Pontefice nell'invio del post Thaddeus Jones, del Pontificio consiglio delle comunicazioni sociali e da Claire Diaz Ortiz, di Twitter. Con il Papa c'erano anche due studenti della Villanova University che lavorano presso il Pontificio consiglio per le comunicazioni sociali, Mika Rabb e Andrew Jadick, e la giornalista messicana Katia Lopez-Hodoyan. Lo ha fatto con un tablet al termine dell'udienza generale del mercoledì. Il momento dell'invio del twit è stato trasmesso in diretta da un mega schermo nell'aula delle  udienze mentre i fedeli applaudivano con gioia. Come si sa è possibile anche porre domande al Papa tramite twitter.


  PAG. SUCC. >