BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RICETTE DI NATALE/ Ecco cosa cucinare col panettone avanzato

Infophoto Infophoto

Sistemate sopra uno strato di panettone, pennellatelo con il liquore, cospargete qua e là con qualche acino di uvetta poi bagnate con un mestolo di composto a base di latte e uova. Proseguite allo stesso modo fino a esaurire gli ingredienti. Cuocete a bagnomaria in forno preriscaldato a 170°C per circa 50 minuti, finché il dolce avrà assunto la consistenza di un budino. Ritirate il budino dal forno e lasciatelo raffreddare prima di servirlo tagliato a fette. In frigorifero si conserva per 3-4 giorni.

Varianti: se utilizzate il pandoro al posto del panettone, triplicate l’uvetta e cospargete ogni strato anche con un bel pizzico di scorze d’arancia tritate. In altre stagioni, potete sostituire il panettone o il pandoro con fettine di pan di Spagna o con biscotti savoiardi. Il budino diplomatico preparato con i savoiardi andava molto di moda nei ristoranti del Nord Italia negli Anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso.

© Riproduzione Riservata.