BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA/ Cosa c’entra la Gioia di Benedetto con l’Imu e le paure della crisi?

Benedetto XVI (InfoPhoto) Benedetto XVI (InfoPhoto)

Vivere insomma nella Gioia, con Gioia. La prospettiva è senza dubbio allettante. Ma implica qualcosa a cui l’uomo del “tutto e subito” non è abituato: uscire da se stessi, rinunciare ai propri progetti, riconoscere il disegno di Dio. Gioia per sconfiggere il buio che pure l’uomo di fede conosce quando è stritolato dalle circostanze, ossessionato da un futuro pieno di incognite, martellato dalle profezie di sventura. Bisogna imparare a custodire nel cuore ciò che non si comprende. Come Maria, suggerisce il Papa, che “teneva insieme” tutto ciò che le stava accadendo, la bellezza del seme di Dio nel ventre e il presagio della crocifissione del Figlio. Il buio che ha attraversato la Madre di Dio, i grandi Santi, i poveri cristi che non arrivano a fine mese o non raccapezzano più il loro destino, è sconfitto dalla Gioia, dalla luminosità della Parola di Dio, da quella Sua promessa di salvezza, dalla certezza di un legame che persiste nonostante le mancanze umane. Abbandonarsi alla Gioia è infinitamente più consolante di una fetta di panettone (persino di quello al Cioccolato).   

© Riproduzione Riservata.