BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BOLLETTINO NEVE/ Il meteo e le località dove sciare nel weekend del 22-23 dicembre

Weekend pre natalizio del 22 e 23 dice,bre: ecco quali saranno le previsioni meteo per questi due giorni e le principali località sciistiche dove praticare lo sport

Foto Infophoto Foto Infophoto

Bollettino neve del weekend e piste consigliate - Non è un tempo straordinariamente bello quello che si annuncia per questo weekend pre natalizio del 22 e 23 dicembre. Infatti su Lombardia, Trentino e val d'Aosta dove sono le maggiori località sciistiche a parte un sabato mattina abbastanza soleggiato si prevede tempo nuvoloso e anche possibili nevicate nella notte tra il 22 e il 23 dicembre. Questo ovviamente non impedirà agli appassionati di sci che hanno anche intenzione di trascorrere il Natale in montagna di muoversi. In Trentino ad esempio si prevede temperature minime in calo, massime stazionarie con lieve aumento con sole al mattino di sabato e nuvolosità in aumento nel pomeriggio e possibilità di deboli nevicate nella notte, specie sui settori settentrionali. Domenica 23 invece si prevede molto nuvoloso al mattino con possibili deboli nevicate specie a nord, in esaurimento. Dal pomeriggio nuvolosità in attenuazione. Situazione simile anche in Val d'Aosta dove sabato mattina si prevede tempo abbastanza soleggiato con graduale aumento della nuvolosità . Meglio domenica 23 con in prevalenza soleggiato. Le temperature sono generalmente segnalate in rialzo. La neve nella maggior parte delle località sciistiche viene data in prevalenza farinosa o compatta senza particolari problemi. Aperte tutte le località sciistiche, tra cui lo Zermatt nel Vallese, Stubai nel Tirolo, Saas Fee ancora nel Vallese, Livigno, Val Senales e Solda Sulden in provincia di Bolzano, Cervinia, il Ghiacciao Presena in provincia di Brescia e anche il Passo del Tonale. Hintertux nel Tirolo, Saint Moritz e Kronplatz in provincia di Bolzano. Per gli sciatori esperti si segnalano in particolare lo località di Arabba nel bellunese, Cortina d'Ampezzo La Thuile in Val d'Aosta, la Val Gardena nel Trentino. Per gli amanti del fuoripista Alagna Valsesia nel vicentino, Chamonix nell'Alta Savoia, Courmayer, Gressoney e la Val d'Isere. Per i principianti invece sono sempre quotati il comprensorio dell'Alpe di Siusi, quello dell'Alta Badia (ricordiamo che qui è presente anche una pista molto difficile, quella del Gran Risa): il Torgnon in Val d'Aosta e il Paso del Tonale tra Lombardia e Trentino.